Codice dei contratti pubblici. Per Confcommercio Professioni sono necessari correttivi. Il divieto di prestazioni gratuite non deve avere eccezioni

In audizione davanti alla Commissione Ambiente della Camera (e successivamente in Senato) sul nuovo Codice dei contratti pubblici, in attesa dell’approvazione definitiva da parte del Governo, Confcommercio ha evidenziato la necessità di alcuni correttivi: “per una piena partecipazione delle piccole e medie imprese e dei professionisti alle gare”.

Per quanto riguarda i lavoratori autonomi professionisti, si chiede, innanzitutto, la limitazione del potere discrezionale della pubblica amministrazione nel definire i casi eccezionali che derogano al divieto di prestazioni d’opera intellettuali a titolo gratuito introdotto dalla norma.

In tema di equo compenso per i professionisti, la cui disciplina è stata recentemente approvata a Montecitorio in prima lettura (leggi il commento di Confcommercio Professioni), si evidenzia, invece, la necessità che il principio sia adeguatamente declinato e valorizzato nei bandi di gara.

Sul sistema di qualificazione generale degli operatori economici, si sottolinea la necessità  per le stazioni appaltanti o gli enti concedenti di poter prevedere una valorizzazione per i professionisti non ordinistici, in relazione al possesso di attestazioni sugli standard qualitativi e di qualificazione professionale, rilasciate dalle associazioni di professionisti di cui alla Legge 4/2013, o di una certificazione relativa alla conformità alla norma tecnica UNI, ciascuna sulla base delle rispettive specificità.

Infine, la Confederazione ha sottolineato la necessità di comprendere i professionisti, che sono esenti dall’iscrizione al Registro delle imprese, nella nuova Anagrafe degli operatori economici a qualunque titolo coinvolti nei contratti pubblici, e di includere i designer, come professionisti non ordinistici, nella platea dei soggetti ammessi a partecipare ai concorsi di idee.

Leggi anche la memoria di Confcommercio sul provvedimento e l’articolo sul sito

Cerca