Appuntamento con UNI sul ruolo della normazione e certificazione accreditata

Il webinar patrocinato da Accredia e previsto per il prossimo 30 giugno partirà dalla nuova proposta di rapporto di referenziazione all’EQF

Confcommercio Professioni parteciperà al webinar organizzato da UNI – Ente Italiano di Normazione con il patrocinio di Accredia, in programma mercoledì 30 giugno dalle ore 15.00 alle 18.00 e intitolato Normazione e certificazione delle professioni nel nuovo rapporto italiano di referenziazione all’EQF.  Prenderà parte ai lavori per svolgere i saluti istituzionali, Anna Rita Fioroni, Presidente di Confcommercio Professioni e Coordinatrice della Cabina di Regia UNI “Professioni”.

L’evento del 30 giugno sarà un’opportunità per presentare il pluriennale sviluppo delle attività UNI in ambito professioni e riflettere sul ruolo della normazione e della certificazione accreditata in riferimento alla qualificazione delle professioni non organizzate in Ordini e Collegi ai sensi della Legge n. 4/2013.

L’occasione per un approfondimento di questi aspetti sarà offerto dalla nuova proposta tecnica relativa al II Rapporto italiano di referenziazione delle qualificazioni al Quadro europeo delle qualificazioni per l’apprendimento permanente (EQF – European Qualifications Framework) [1], elaborata dal Punto Nazionale di Coordinamento dell’EQF istituito presso l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive per il Lavoro (ANPAL) dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La nuova proposta relativa al rapporto di referenziazione all’EQF è stata peraltro oggetto di unaconsultazione pubblica realizzata online dal 27 aprile al 23 giugno 2021 nell’ambito del Progetto congiunto “Italian Cooperation 4 Transparency of Skills & Mobility” dei Punti di Coordinamento Nazionali EQF, Euroguidance ed Europass, ha predisposto, in collaborazione con il partner Eurodesk Italy.

L’evento si terrà on-line tramite la piattaforma GoToWebinar e la partecipazione è gratuita, previa iscrizione all’indirizzo: a questo link.

Vedi il Programma

Note [1] L’EQF è il quadro comunitario di riferimento che funge da strumento di “traduzione” tra i diversi quadri nazionali. Basato sui risultati dell’apprendimento, l’EQF è stato istituito nel 2008 e aggiornato nel 2017. L’Italia ha aderito sin dal principio, adottando poi il Primo Rapporto di referenziazione all’EQF nel 2013. Un passo importante seguito, nel 2018, dall’istituzione del Quadro nazionale delle qualificazioni (QNQ), dispositivo unico per la referenziazione delle qualificazioni italiane all’EQF e per la descrizione e la classificazione di tutte le qualificazioni rilasciate nell’ambito del Sistema nazionale di certificazione delle competenze (SNCC).

Cerca