Voucher connettività per i professionisti anche nel 2023

La Commissione europea ha annunciato, con la decisione C(2022) 8798 final, la proroga del cosiddetto “voucher connettività” anche per l’anno 2023. Le imprese e i professionisti potranno quindi richiedere il contributo agli operatori TLC accreditati, fino all’esaurimento delle risorse stanziate, entro il 31 dicembre 2023.

Si ricorda che l’agevolazione consiste in un contributo che parte da un minimo di 300 euro ad un importo massimo di 2.500 euro per servizi di connettività a banda ultralarga da 30 Mbit/s (megabit per secondo) ad oltre 1 Gbit/s (Gigabit per secondo), di durata pari a 18 o 24 mesi.

Leggi l’approfondimento (link) sul sito di Confcommercio e sul sito del Ministero delle Imprese e del Made in Italy

Inizialmente la misura era prevista solo per le imprese. A partire dal 23 maggio  2022, la platea è stata allargata anche per i lavoratori professionisti, come si legge nel decreto del 27 aprile 2022, Gazzetta ufficiale n.116 (link).

Accogliamo con favore la proroga della misura anche al 2023. Si tratta infatti di un intervento che non ha esaurito le sue  finalità e si rivolge a tutte le professioni  in risposta alle nostre istanze di inclusione dei professionisti nelle misure che riguardano la crescita e la competitività”. Così Anna Rita Fioroni, presidente di Confcommercio Professioni, commentando la proroga dell’incentivo.

Leggi l’articolo (link) sul sito di Confcommercio Professioni

Cerca